Il nostro sito web utilizza cookies per fornire i servizi, nonchè in modo tale che sia noi, sia i nostri partner, possiamo ricordarci di te e comprendere i tuoi interessi. Utilizzando il nostro sito web, tu accetti l'utilizzo dei cookies secondo le modalità descritte nella nostra Cookie Policy. ×

Ricerca Aste Giudiziarie

Immobiliari
Mobiliari
Tipo Procedura
Numero
Anno
Tipologia Bene
Tribunale
Concessionaria
Altro Ente
dal
al
dal
al
Tipo Procedura
Numero
Anno
Tipologia Bene
Regione

Aste Mobiliari IVG

News su Aste Giudiziarie

ASTEONLINE FAQ

Le faq pagine: 1 2 3 4

11) Su chi gravano le spese di condominio relative agli anni precedenti l'acquisto all'asta?

L'art. 63 delle disp. att. del codice civile precisa che "…chi subentra nei diritti di un condomino è obbligato, solidalmente con questo, al pagamento dei contributi relativi all'anno in corso e a quello precedente" .

Per anno in corso si considera l'anno in cui viene firmato il decreto di trasferimento dell'immobile esecutato (es. l'asta si tiene il 28 ottobre 2003, come da relativo verbale del professionista delegato. L'aggiudicatario, divenuto definitivo, effettua il pagamento integrale del prezzo il successivo 25 novembre 2003. Il Giudice dell'esecuzione firma il decreto di trasferimento e lo deposita in Cancelleria il 12 febbraio 2004. L'aggiudicatario è tenuto in solido con il precedente proprietario a pagare gli oneri condominiali per il 2003 e per il 2004).

12) Una volta aggiudicato l'immobile all'asta, è possibile farlo intestare ad altra persona nel decreto di trasferimento del Giudice (ad esempio direttamente ai figli)?

No, l'immobile aggiudicato sarà trasferito al soggetto che ha partecipato personalmente all'incanto.
L'unico modo per consentire il trasferimento dell'immobile ad altra persona è quello di partecipare per conto della stessa. Ciò è possibile con una procura speciale notarile da allegare alla domanda di partecipazione all'incanto.

13) E' possibile acquistare l'immobile all'asta direttamente a favore del figlio minore?

E' possibile ma occorre partecipare quale procuratore speciale e con espressa autorizzazione del competente Giudice Tutelare.

14) Io e mio marito siamo sposati in comunione legale dei beni, dobbiamo partecipare entrambi all'asta?

No, è sufficiente che partecipi uno dei coniugi; l'immobile eventualmente aggiudicato entrerà automaticamente nella comunione.

Le faq pagine: 1 2 3 4
ON LINE CI SEI TU E ALTRE 252 PERSONE